Il centro

Il Centro Studi d'Arte Estremo-Orientale si è costituito nel 1987 per iniziativa di alcuni studiosi e collezionisti d'arte. Nel 2014 il CSAEO ha acquisito personalità giuridica, diventando una cosidetta "associazione riconosciuta".
Il suo scopo è quello di diffondere la conoscenza dell'arte e della cultura della Cina, del Giappone e della Corea.


Il CSAEO possiede una ricca collezione di opere d'arte: pitture, xilografie, bronzi, lacche, ceramiche, ecc.
Nel giugno 2014 la collezione è stata trasferita, con un contratto di comodato d'uso, al Museo di Palazzo Poggi dell'Università di Bologna, dove la Sala Orientale ospita una selezione delle opere: queste verranno esposte a rotazione insieme alla Collezione di stampe giapponesi della Fondazione del Monte, trasferita anch'essa a Palazzo Poggi.

Presso la sede in via S. Maria Maggiore 1, nel centro di Bologna, è attiva una biblioteca
di molte migliaia di libri dedicati per la maggior parte alle arti figurative classiche estremo-orientali: pittura, scultura, architettura e arti applicate come ceramica, bronzi, tessuti, lacche, ecc.
Molti anche i libri sulle arti performative, l'arte contemporanea, il pensiero, la letteratura, la linguistica, la storia e su altri aspetti delle civiltà dell'Asia Orientale.
Il CSAEO possiede inoltre una collezione di circa 1000 videocassette (in gran parte riversate in digitale) che trattano vari argomenti dell'arte e della cultura, le diverse forme di teatro, la cerimonia del tè, ecc.

Presso la sede del CSAEO vengono organizzate attività e manifestazioni di vario genere: corsi di lingua (giapponese, cinese e coreano), mostre d'arte, rassegne cinematografiche, incontri e conferenze.

Nel dicembre del 2008, grazie a un decisivo contributo della
Fondazione del Monte, il CSAEO si è trasferito nell'attuale sede di Via S. Maria Maggiore 1, che ci permette di presentare al pubblico l'intero nostro patrimonio librario.

Il presidente e fondatore del CSAEO è Giovanni Peternolli, già docente di Storia dell'Arte dell'Estremo Oriente al'Università di Bologna.

Il direttore è Alessandro Guidi, già docente di Cultura e Arti Orientali all'Università Cattolica.

Dal 2008 al 2016 il CSAEO si è avvalso anche della collaborazione di Manuela Moscatiello, dottore di ricerca e maître de conférences in Storia dell'Arte, ora al Museo Cernuschi di Parigi.

Il Consiglio Direttivo del CSAEO è attualmente costituito da Giovanni Peternolli, Alessandro Guidi e Giovanni Gamberi.


LA COLLEZIONE DI OPERE D'ARTE DEL CSAEO

La collezione, trasferita con contratto di comodato d'uso al Museo di Palazzo Poggi, è attualmente costituita da 160 stampe xilografiche e 31 libri illustrati giapponesi, da una raccolta di oltre 170 oggetti di materiali diversi (bronzi, lacche, cloisonné, tessuti, ecc. in gran parte provenienti dal Giappone del 19° secolo) e da 34 pitture cinesi e giapponesi.
Tra gli esemplari di particolare pregio vanno segnalati: un dipinto di grandi dimensioni di Kanô Tanshin (1785-1835), quattro dipinti di Watanabe Seitei (1851-1918), artista molto apprezzato in Francia nell'Ottocento e alcune opere di noti artisti cinesi contemporanei, quali Zhang Dali (1963-) e Bo Yun (1948-).

SEGUITECI ANCHE SU FACEBOOK
(a cura di Giovanni Gamberi)


13/10/2018

Utagawa Yoshiiku (1833-1904) – Creatività e ricchezza cromatica alla fine di un'era

Mostra al Museo di Palazzo Poggi
Inaugurazione il 13 ottobre alle 16:00
16/12/2018

Visite guidate

Alla mostra "Utagawa Yoshiiku"
24/01/2019

Verso Oriente. Arte asiatica in Italia nel Novecento

A cura di Giovanni Peternolli e Luca Villa

corsi

 
Corsi di lingua coreana
Nuovi corsi per principianti e di livello intermedio, a partire dal 10 ottobre 2018
Scuola di calligrafia cinese
Corso di calligrafia a cura di Paola Billi e Nicola Piccioli di FeiMo

Per informazioni e adesioni contattateci.

img_facebook.jpg
 

Centro Studi d'Arte Estremo-Orientale - Via S. Maria Maggiore, 1 - 40121 BOLOGNA - ITALY - Telefono e Fax: (+39) 051/6217504 - P.IVA. 92017370377 - email:info@csaeo.it
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni